Febbraio e marzo, l’assenza

L’assenza mia, non quella dei meravigliosi virgulti che hanno cominciato a germogliare, per carità. Loro sono presenti, anzi presentissimi, come le lumache, le gelate, i bambini calpestatori e tutti gli altri meravigliosi regali di madre natura :-)

Essì, perché tra febbraio e marzo mi sono fatta tutte le possibili influenze e raffreddori del catalogo autunno inverno 2010-2011, e se non ero a letto io erano fuori questione la pulcina o lo zac.
L’asilo, adesso posso dirlo con cognizione di causa, è luogo di untori. I bambini piccoli sanno essere portatori di batteri e virus meglio di chiunque altro; anche considerato il fatto poi che è impossibile non sbaciucchiarli continuamente. Uff.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito