L’importanza del non fare

Non vedevo l’ora di iniziare a raccontarvi qualcosa sul mini orto di casa zac. Il difficile è riuscire a essere sintetica e ordinata nello scrivere; le cose da dirvi sono talmente tante che non so veramente da dove iniziare. Ho pensato che in questo articolo vi darò ancora qualche dritta generica estrapolata da ciò che sto imparando io stessa in questi ultimi anni/mesi.

orto sul terrazzo gestione

I prossimi post invece li farò a tema, trattando un solo ortaggio o un solo argomento (per adesso ho pensato a questi: “come gestire le piante in vasi e cassette”, “pacciamatura vivente e non”, “come usare il preparato 500 sulle piante in vaso”, “le lumache sono nostre amiche”, e poi qualche post dedicato alle piante, singole o per genere, tipo “pomodori”, “cavoli”, etc), così sarà più facile ritrovarli quando ne avrete bisogno. Intanto la prima cosa che devo dirvi è basilare, e mi capiranno bene soprattutto le mamme di fresca data, che ancora hanno i segni sulla pelle dei millemila pareri non richiesti (e nella stragrande maggioranza dei casi, controproducenti) di amiche e parenti (e suocereee!) difficili da ignorare, soprattutto quando si è all’inizio del cammino su una strada che non si conosce e si è quindi più fragili e influenzabili e piene di paure!

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto questo articolo? Dona 1 euro per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito