Sei mesi di raccolti e sollazzi

Ammetto la mia colpevolezza, sono stata poco presente in questi mesi. Ma ho seguìto tutte le evoluzioni capitando all’orto ogni tanto, rubando immagini al volo, chiacchierando e ridendo con tutti di qualsiasi cosa, facendo telefonate chilometriche a Cleofe e ovviamente prelevando campioni degli ortaggi coltivati (per il puro amore della scienza: dovevo provarli per essere sicura che fossero buoni, no?).

fiore di zucca

Vi faccio una panoramica a volo radente di quello che sono riuscita a cogliere (letteralmente), nella speranza che le poche nozioni che ho racimolato possano comunque essere utili a qualcuno, o sedare qualche dubbio amletico, che so.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito