Digestives del cavolo

Ogni tanto, lo sapete, devo fare qualche biscottino.
I digestives, quando ancora mangiavo “convenzionale”, li compravo al supermercato; se ricordo bene erano racchiusi in una bella scatola rossa verticale ed erano grandi come un piattino :-)

digestives Digestives del cavolo

Costavano un occhio della testa ma mi piacevano così tanto che tra un pacco di pasta e un chilo di patate ogni tanto me li concedevo.

Questa volta però li ho dovuti fare perché ho puntato una ricettina che prevede una base di digestives sbriciolati, e mica li potevo comprare, eh!
Indovinate cosa mi sono messa in testa di preparare?
Lo saprete al prossimo post, ehhheheheh :-)
Vi anticipo solo che la ruberò da un blog pieno di luce e molto bello e pulito graficamente, di una donna curiosa, simpatica e dolce, e che frequenta il pasto nudo!

La ricetta è una vecchia prova (2006!) del cavoletto, io ho cambiato il tipo di farina: al posto di quella di frumento integrale ho usato quella di segale integrale, e in quanto ai fiocchi di avena ho usato quelli piccolini perché me ne ritrovavo un barattolone inutilizzato nella credenza.
Sigrid consiglia di usare il burro demi-sel; stavo quasi pensando di aggiungere una puntina di sale nel burro quando ho visto sul pacchetto del burro tedesco fantastico berchtesgadener che uso sempre una scrittina piccola piccola: “mild gesauert”, che vuol dire proprio mezzo sale (soniaaaa? confermi?).
Quindi senza saperlo ho sempre usato il burro demi-sel in tutte le ricette, forse dovevo dirvelo prima? ehm.

Insomma il risultato si avvicina davvero molto ai veri digestives, solo che è necessario conservarli chiusi (forse in una scatola di latta?) perché perdono velocemente la croccantezza, che è una delle doti più importanti per un biscotto che si rispetti!

Se avete altre ricette di digestives vi andrebbe di segnalarmele? Le aggiungerò qui sotto e piano piano le proverò tutte, perché questi biscottoni meritano veramente una serie di tentativi, tanto finiscono tutti in un paio di giorni.

Ingredienti:
100 grammi di farina di segale integrale
100 grammi di fiocchi di avena piccoli
100 grammi di burro mezzo sale
50 grammi di zucchero grezzo
un cucchiaino di polvere lievitante
2 cucchiai di latte

Mettete nel mixer i fiocchi d’avena e la farina e frullateli insieme fino a farli diventare una polvere molto grossolana.
Aggiungete lo zucchero, il lievito e il burro fuso a fuoco bassissimo e tolto dalla fiamma appena potete (lasciate sciogliere gli ultimi pezzettini che rimangono fuori dal fuoco, tanto il burro fonde a 40°C).

Alla fine aggiungete il latte, formate una palla schiacciata ai poli e mettete in frigorifero per una mezz’oretta.
Passato questo tempo, preriscaldate il forno a 180°C; stendete l’impasto a tre millimetri di altezza; siccome è molto difficile da gestire potete stenderlo tra due fogli di carta forno, poi staccate delicatamente quello superiore e ritagliate dei dischi con un coppapasta del diametro di cinque o sei centimetri.
Infornate per dieci minuti o fino a quando i bordi non saranno leggermente scuri, togliete dal forno e appena saranno abbastanza solidi (questione di due minuti) metteteli subito a raffreddare su una griglia.

Sono poco dolci, addirittura ho letto qua e là che alcuni li mangiano addirittura con il formaggio (e mica male l’idea…); però se volete una cosa dolce e consolante da inzuppare nel latte o nel tè, fregatevene della purezza dell’originale ed esagerate con lo zucchero :-P

Altri digestives in giro per il web!
Biscotti digestive che sanno di grancereale
Digestives: due ricette testate
Biscotti digestive dolci-salati

 

23 comments

  1. fra scrive:

    i digestive sono uno dei miei biscotti preferiti! Grazie per questa ricetta li proverò di sicuro
    Un bacione e buon fine settimana
    fra

  2. lucia scrive:

    Se voglio fare un regalo-pensiero a mio marito….gli compro un pacco di Digestive e dei Baby Bell !!! secondo lui sono la cosa più buona che si possa mangiare !
    Ora vedrò di fargli un altro regalo…proverò a farli.
    BUON TUTTO e SMILE !!
    Lucy

  3. vaniglia scrive:

    conosco la ricetta di sigrid, e grazie per averla ricordata. e fornito questa versione.
    la verità è che io adoro fare i biscotti… ma tanto tanto tanto!
    vado a sulciare tra le mie cose, se trovo una ricettina degna di nota considerale consegnata!!!
    ciao!

  4. Giò scrive:

    i miei biscotti-ossesione sono invece i grancereali al muesli……ma nahce i digestive mi piacciono molto, quindi proverò la tua ricetta consapevole, ho anche i fiocchi d’avena in casa!

  5. cricri scrive:

    i digestive mi piacciono un sacco ma finora li ho arraffati sullo scaffale del super… e caspita ora mi vedo costretta a sperimentare!!!

  6. salsadisapa scrive:

    ehhh sì i digestive sono davvero una droga: profumano di burro, sono friabili croccanti e ricchi di fibra… non ho altre ricette anzi: comincio anch’io a farmeli con la tua :D
    ma il burro di cui parli per caso ha una confezione gialla? no perché a volte compro un burro tedesco ma non mi ricordo il nome… !

  7. Dada scrive:

    Sono spettacolari (compresa la foto) e mi piace molto la tua versione. Mi hai ricordato il problema della friabilità ;-)

  8. izn scrive:

    @giò: grazie tesoro, l’ho inserita alla fine del post :-)

    @salsadisapa: fammi sapere come ti vengono e anche eventuali suggerimenti anti ammollamento (come dice dada perdono la friabilità alla velocità della luce).
    Il burro che uso io ha una confezione blu e bianca mi sembra, poi mi fai sapere il tuo come si chiama? sono curiosa… se è tedesco c’è il rischio che sia anche bio!

  9. pagnottella scrive:

    Il titolo del post è carinissimo!!! :-)))
    Sai che non ho mai assaggiato i digestive?!
    Provvederò…
    Baci.

  10. izn scrive:

    @pagnottella: sono molto particolari, forse una delle pochissime cose che amo con la farina totalmente integrale. fammi sapere che ne pensi se li fai! un bacio

  11. piroulie scrive:

    tes biscuits sont très appetissants et ta photo superbe

    tuoi biscotti sono molto appetitosi e la tua foto splendida

  12. izn scrive:

    @piroulie: grazie piroulie, detto da te è un onore!!! :-)
    ps: adesso linko alla fine del post anche le tue due bellissime ricette… e poi le dovrò provare naturalmente.

  13. soniuccia68 scrive:

    Ma te guarda, ma lo sai che anche io ci andavo matta e li compravo e tenevo nascosti perchè nessuno me li mangiasse?
    Si confermi anche per la dicitura in tedsco del burro leggermente salato….
    Devo farli assolutamente e provo con un pò di aggiunta di farina integrale

  14. izn scrive:

    @soniuccia68: ecco, un’altra similitudine da gemelle astrali! Ci hanno separate alla nascita! in realtà sono proprio fatti con la farina integrale, solo che io l’ho sostituita con farina integrale di segale. Ma tanto tu hai molta più scelta in quanto a farine, anzi voglio sapere il risultato! un bacio lungo fino alla toscana :-*

  15. maj scrive:

    complimenti per il bellissimo blog e la ricetta, che vedo solo ora…

    ti segnalo il mio tentativo di biscotti tipo digestive utilizzando la tahina.

    ciao!

    maj

  16. izn scrive:

    @maj: ciao maj, benvenuta sul pasto nudo e grazie mille per i complimenti, ma soprattutto per la ricetta (molto molto interessante la sostituzione di parte del burro con la tahina), che linko subito alla fine della mia! :-)

    p.s.: ma come mai non avevo il tuo bellissimo blog nel mio teletrasporto? provvedo subito!

  17. silvia scrive:

    cara inz, fatti stamane con burro salato danese. naturalmente ho lavorato con quello che avevo in casa e quindi farina integrale e zucchero di canna, ho messo 80 grammi perchè hai detto che erano poco dolci ma 80 son troppi. ho anche messo un cucchiaio di miele e uno di malto. risultato: poco digestive molto molto grancereale. buoni e senza grassi vegetali del cavolo. appena lo sparso li fotografa ti faccio vedere.

  18. […] a carnevale come inz volevo fare i digestive. come afrodita ho generato un grancereale. buono però. per tentativi ho […]

  19. jennifer scrive:

    Ne ho provato un tipo anch’io proprio oggi…ti mando la ricetta via mail….!!!!Non ricordo piu’ da dove l’ho presa…forse veganblog!!!!

  20. Patty scrive:

    Izn, li ho appena sfornati sono buonissimi!!!!! Ho messo gr. 60 di zucchero ma sono anche troppo dolci meglio i tuoi 50. Spero me ne rimanga qualcuno per colazione ;-). Grazie e la prossima volta provo le tue macine.

  21. […] found this recipe in a site that I often visit for its healthy recipes and interesting posts, and thought they would […]

  22. Vu' scrive:

    Izn ma quindi tu sei favorevole ai Digestive quelli originali…?
    Nel senso se devo fare il cheesecake,e non ho tempo di fare questi,posso usare quelli commerciali da banco anche se non sono Consapevoli???
    :)

    P.s. Com’è andato il corso?
    Prossime date’?
    Io ti ricordo che a fine mese vado a “Fa’ la cosa giusta!”
    Fammi sapere se hai bisogno di qualcosa…
    Farei volentieri la tua ambasciatrice in loco…

    T’abbraccio
    Vu’

Add Comment Register



Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito