Frittata di ricotta e ferro

A dire la verità non sono mai stata una grande estimatrice di frittate, non so perché, mi sono sempre sembrate una cosa triste dell’ultimo momento, senza contare il fatto che le uova fino a poco tempo fa non le digerivo proprio, comunque fossero cotte.

frittata di ricotta facile

I problemi più grossi poi me li dava proprio la frittata, che io facevo semplicemente sbattendo le uova, aggiungendo un po’ di sale e sbattendola in padella, coerentemente con il mio sconsiderato snobismo verso questo piatto geniale. Il fatto è che preparata in questo modo la frittata stimola profondamente la funzionalità epatica e quella gastrica, e quindi per me che già avevo problemi un po’ da tutti e due i fronti, e principalmente con lo stomaco, era un vero e proprio disastro.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito