La pasta madre liquida

In questo periodo il mondo dei foodblogger interessati alla pasta madre sta ribollendo per una novità, che è partita dal forum di coquinaria con un thread aperto da di gpmari (Giampaolo Mari), rimbalzato sul forum di cookaround grazie a nicodvb che ha aperto questo, ed è poi approdato qui nel blog di Anna, una foodblogger che vive in Giappone e subito dopo sul bellissimo Profumi e colori di Manu, dove l’ho trovato io qualche giorno fa, qui.

come fare la pasta madre liquida

Era già un bel po’ di tempo che sapevo che la pasta madre può avere vari livelli di idratazione, ne avevo parlato qui dopo averlo letto su un sito americano (pare che negli stati uniti la pasta madre liquida sia molto più diffusa che da noi), e stavo giusto aspettando di saperne qualcosa di più… quindi naturalmente appena ho visto il post di profumi e colori sono andata di corsa a rinfrescare Gerundia per operare la trasformazione.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto questo articolo? Dona 1 euro per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito