U’ strattu: quando il pomodoro si concentra

Ha un po’ rinfrescato, l’aria è frizzante insomma è il momento di rimettersi in cucina! Non che mi dìa fastidio il caldo, per carità, però quando le temperature superano i 30 gradi diventa più difficile gestire il cibo, soprattutto se ci si sta cercando di abituare a usare il frigorifero solo in extremis, e si fa tanta autoproduzione :-)

concentrato di pomodoro ricetta

Oggi volevo proprio parlarvi di un tipo di conserva che il mondo ci invidia, per la quale serve tanto sole, proprio quello che ci siamo goduti quest’estate. Tra i miei ricordi mangerecci c’è la mia mamma che a Natale preparava il ragù spremendo nella salsa questi tubetti di metallo che contenevano questa delizia purpurea e profumata, e io che andavo di nascosto ad aprire il frigo per mangiarlo a cucchiaiate. Quando ho visto che si poteva fare in casa così economicamente e facilmente non ci potevo credere :-P

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito