Baba gannouj

Il baba gannouj è una delle primissime scoperte ipnotiche (quelle che mi lasciano come una statua di sale davanti al monitor per cinque minuti buoni – totalmente indifferente a qualsiasi stimolo esterno) che feci durante i miei interminabili “giri strani” (così li chiamava zac) sulla rete, vari anni fa, quando Emma non esisteva ancora neanche nel pensiero, e io navigavo fino alle quattro del mattino.

crema di melanzane

Lo trovai qui, da fior di zucca, e lo feci al volo, e mi piacque tantissimo. Da allora, ogni volta che vedo le melanzane, nella mia testa due o tre di loro sono già trasformate in questa salsina da spalmare sul pane, semplice da preparare e sorprendente da assaggiare.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito