La via del sale

Il sale per me ha un significato speciale, perché è di quelle cose che ho scelto con lo stomaco; l’ho guardato, e sono subito stata attratta dal colore grigiastro, così lontano dal bianco sintetico al quale ero abituata, l’ho toccato, e ho amato quella consistenza umida e sabbiosa che non (ri)conoscevo, e alla fine l’ho annusato, e lì me ne sono innamorata perdutamente.

Il sale fa bene

Naturalmente sto parlando del sale integrale, nello specifico del sale marino integrale atlantico (io compro quello di Le Paludier, lo potete vedere qui), ma ce ne sono vari altri.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito