Della Capannina, e della Toscana bio

Sono reduce da sette giorni di ritiro, con zac e la nostra piccola Emma, nella toscana più pittoresca che si possa immaginare, intessuta di collinette sfumate in tutte le possibili tonalità del verde, del marrone e del viola, punteggiate da casette solitarie immerse nel nulla, e ricamata di viali bordati da cipressi silenti.

cielo toscano
ma voi ve ne eravate mai accorti che la Toscana ha il cielo immeeeeenso?

Ho conosciuto finalmente soniuccia68, che poi è una delle primissime pastonudiste (ringrazio sempre pasticciotta per il termine, è troppo carino), e posso confermarvi che è una donna che possiede una dolcezza e un savoir faire straordinari.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito