Sacrofano, mercatini bio e Antonio Bernardi

Da quando ho iniziato ad affacciarmi da questa finestra virtuale e a raccontarvi ciò che faccio sono passati tipo tre anni ormai. E ho imparato talmente tante cose, moltissime proprio da voi che leggete, che me ne sembrano trenta.

Non voglio fare la storia del Klondike come al solito, perciò per adesso mi limito a concentrarmi su un solo aspetto, e cioè l’approvvigionamento del cibo, che sta diventando uno dei punti focali, diciamo pure *il* punto focale del pasto nudo e di chiunque voglia alimentarsi in modo veramente consapevole, sia nel senso pratico della faccenda, che in quello etico, visto che le due cose dipendono anche moto l’una dall’altra.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto questo articolo? Dona 1 euro per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito