Latte che pascola (seconda parte)

Ehm, possiamo fare finta che sono caduta in un buco spazio temporale alla fine di ottobre e ne sono uscita oggi? Per dire che non mi sono dimenticata della seconda parte del resoconto sulla giornata dedicata al latte dell’autunno appena trascorso; sono solo stata risucchiata dagli eventi, come al solito.

Rieccomi quindi a completare il racconto su ciò che è accaduto all’inizio di ottobre a Roma; per prima cosa vi parlo del laboratorio di formaggio spalmabile, tenuto da Donato Nicastro, che è stato molto interessante. Abbiamo iniziato con un po’ di spiegazioni sui vari metodi per cagliare il latte (ne parlo anche più sotto in questo post), poi siamo partiti direttamente con la… pratica! :-)

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito