Il bio fa bene. Oppure no?

Me l’avete sentito dire tante volte ma, avendolo fatto di sfuggita parlando d’altro, forse non l’ho mai sottolineato abbastanza. In sintesi, non si deve pensare agli alimenti bio come se fossero degli integratori: “il pomodoro bio è più buono perché ha più licopene, il vino bio perché è stracolmo di resveratrolo, la fragola bio perché è una riserva di antiossidanti” e via dicendo.

Se fosse davvero questa la ragione per consumare bio, vi confesso che il bio non lo mangerei più perché considero gli integratori una stupidaggine inventata dall’industria per accalappiare i consumatori, quelli ipocondriaci, per intenderci (che stanno diventando sempre più numerosi). Certo, talora possono servire, ma deve essere il medico a stabilirlo. Un’alimentazione equilibrata e di qualità ci dà tutto quello di cui necessitiamo per soddisfare i nostri bisogni nutrizionali.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito