Le sottilette camuffate da formaggio

Vi confesso che non mi sono mai curato delle “sottilette” fino a quando izn non mi ha messo una pulce nell’orecchio (una subdola manovra per chiedermi di parlarne sul pasto nudo?) dicendomi che nei soliti circoli della rete (i social, ndr :-)) si discute di questi prodotti, e certuni li magnificano sostenendo che si tratta di formaggi (mah!), gustosi (2 volte mah!), confezionati per il comodo del consumatore perché già tagliati a fette (ma perché, in casa non esistono coltelli e manine per tagliare un vero e buon formaggio?).

sottilette ingredienti

O anche che in base alla scadenza è possibile conservare la confezione per mesi nel frigorifero e aprirla quando se ne ha necessità (e a questo punto bisognerebbe fare un discorso su certi processi industriali che permettono di conservare a lungo i prodotti che dovrebbero essere *vivi* come formaggi, vini e salumi… ma ne parliamo un’altra volta).

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito