Merendine, pubblicità e rendimento scolastico

Ah, se tutti avessero la consapevolezza delle/dei pastonudiste(i) in fatto di scelte alimentari! Avremmo un mondo senza pubblicità, perché l’industria alimentare, non essendoci più persone da circuire, non sarebbe interessata a farla e a pagarla a peso d’oro. Invece la pubblicità ce la dobbiamo sorbire, impotenti, alla televisione, in rete e sulla carta stampata. Ci offende non di rado per la sua stupidità e a volte ci può indignare per la (non tanto) celata intenzione di fregarci.

merendine e pubblicità

È fatta di slogan imbonitori e di immagini, per dirla alla Crozza-Briatore, “da sogno”, che hanno facile presa sulla massa di persone condizionabili dal punto di vista dei consumi perché non informate correttamente o perché magari hanno rinunciato a usare quella dote preziosissima che si chiama buon senso.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito