Pasta madre o lievito di birra? (prima parte)

Il pane autentico – lo sapete bene, perché la benemerita izn ve ne parla spesso su questo blog – è quello fatto con la pasta madre. Esso è antico quanto l’uomo e ha probabilmente ispirato espressioni che inneggiano metaforicamente alla sua bontà nutrizionale come “stare a pane e acqua” o “essere buono come il pane”.

pasta madre o lievito di birra

Il pane lievitato con il lievito di birra, soprattutto come si fa oggi con la farina super-raffinata e con super-dosi di lievito, è da considerare invece un “falso d’autore”. È stato pensato per velocizzare la produzione del pane, sottrarre la lievitazione dell’impasto ai capricci del tempo (i fornai virtuosi sanno bene che la pasta madre è per così dire, “metereopatica”, comportandosi diversamente a seconda delle condizioni climatiche, e, chissà, forse anche delle fasi lunari!), e per standardizzarne il gusto (stesso sapore sempre e dovunque).

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito