I tre nemici della gastroenterite

In questi giorni di influenze e mali di stagione non mancano purtroppo nemmeno le antipatiche gastro-enteriti; ho pensato così di raccontarvi di una bella ricerca fatta in Germania (facendo una veloce ricerca in rete ho visto che in Italia questa notizia non è ancora giunta) sulle carote, e di altri due rimedi che potrebbero esservi molto utili.

Forse non sapete ancora tutto sulle carote, anche se la brava padrona di casa ne ha già parlato ampiamente, ad esempio qui e qui. Come vi dicevo, in Germania è stata fatta da poco una ricerca approfondita sull’efficacia delle carote cotte per affrontare infezioni gastroenteriche anche gravi. Pare che questa radice sia efficace addirittura per combattere la gastroenterite da Escherichia Coli (ricordate la misteriosa epidemia dell’anno scorso? con la falsa pista dei poveri cetrioli spagnoli?).

Procediamo in ordine cronologico. Nel lontano 1908 il professor Ernst Moro (1874-1951), pediatra ad Heidelberg, cercava una soluzione per i bambini ospedalizzati con gravissime gastroenteriti. In quell’epoca queste affezioni erano la prima causa di morte in età pediatrica. Il bravo dottore cercò e trovò una ricetta popolare tramandata da generazioni di mamme che sono naturali e curiose insegnanti della cucina curativa, che immagino come una sorta di laboratorio alchemico casalingo.

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito