La poesia dell’acqua

Domani si va a votare per il referendum. Tante mail mi ricordano ogni giorno i quattro sì-sì-sì-sì; avverto nell’aria un crescente fermento sempre più vivace e creativo… come la pasta madre :-) E tutto questo mentre piove, piove… piove tanto, ogni santo giorno, e nessuno mi toglie dalla testa che l’acqua si sta facendo avanti per farsi sentire: ci bagna la testa come se volesse penetrarci nel cervello, come se volesse parlarci.

Sabine Eck

Qualcuno sicuramente dirà che soffro di antropomorfismo, ma sono un essere umano e come tale vedo il mondo. Aggiungete quello strano sesto senso femminile e la consapevolezza che matura studiando ogni cosa con vulcanica curiosità, e capirete come tutto sia collegato come le aste di una gigantesca scultura che cerca perennemente il suo punto di equilibrio (avete mai visto i grandi mobile di Alexander Calder, l’inventore delle sculture mobili che scendono dal cielo? un micro-soffio e i giganti si muovono).

Se vuoi continuare a leggere questo articolo, assòciati al pasto nudo.

Con un piccolo contributo avrai libero accesso a tutti i contenuti del blog, tantissimi sconti dai nostri produttori e sul nostro negozio online, dove puoi acquistare cibo sano e manufatti artigianali al giusto prezzo per te e per chi li produce, e aiuterai il pasto nudo a crescere e a pubblicare contenuti di qualità.
Se sei già socio, effettua il login con il tuo nome utente (se non ti eri già registrato sul sito è semplicemente Nome e Cognome) e la password che ti abbiamo inviato con la tessera.
Se selezioni l’opzione “Ricordati di me” dovrai farlo solo la prima volta.

» Vai al Login

Se non riesci a fare il login, puoi trovare tutte le informazioni necessarie in questa pagina, oppure puoi mandarci una mail ;-)

Ti è piaciuto l’articolo? Fai una donazione per sostenere il pasto nudo!

 

Lascia un commento

Name*

email* (non verrà pubblicata)

Sito